A CINCINNATI FOGNINI DÀ FORFAIT, SONEGO ELIMINATO

 

Fabio Fognini ha deciso di non scendere in campo al “Western & Southern Open”, torneo Atp Masters  dotato di un montepremi pari a 6.056.280 dollari, in corso sui campi in cemento di Cincinnati, negli Stati Uniti. Il tennista ligure, testa di serie numero 10 del Masters 1000 americano, avrebbe dovuto esordire stasera contro il canadese Denis Shapovalov: al suo posto scenderà in campo il lucky loser portoghese Joao Sousa. Per Fognini, ancora alle prese con il problema al piede destro, dovrebbe trattarsi di uno stop precauzionale in vista degli Us Open, ultimo Slam della stagione al via tra due settimane a New York. 

Intanto in campo, dopo Marco Cecchinato e Matteo Berrettini, anche Lorenzo Sonego è stato eliminato al primo turno. Il piemontese, numero 47 del ranking mondiale, è stato sconfitto in due set (7-5, 6-4) dall’australiano Nick Kyrgios. Con l’eliminazione di Sonego e il ritiro di Fognini non ci sono più italiani in tabellone a Cincinnati. E’ stato invece interrotto per pioggia, invece, il match tra il croato Coric e l’americano Opelka, con il primo avanti 4-3 nel terzo set, ma senza break.