Alluvioni in Giappone – Peggio di un terremoto, devastate intere comunità. Quasi 200 vittime

E’ un vero disastro quello che ha colpito il Giappone, giorni e giorni di piogge ininterrotte su larga scala hanno letteralmente devastato intere comunità su una superficie molto ampia stravolgendo la vita di milioni di persone. Pensate che solo tra Sabato e Domenica sono caduti mediamente 600mm di pioggia con ripercussioni da nord a sud, in particolare nelle prefetture del settore sud occidentale. L’unica zona scampata alle alluvioni è l’area attorno alla capitale Tokio, per il resto si sono avuti danni un po’ ovunque.

Le prefetture più colpite sono quelle di Hiroshima e Okayama dove si contano la maggior parte delle 196 vittime fin’ora accertate. Purtroppo mancano all’appello ancora dozzine di persone e si teme per la loro vita. Lo scenario che si è presentato agli occhi dei soccorritori è stato peggio di quello causato da un terremoto. Le frane e le inondazioni hanno travolto e distrutto migliaia di abitazioni che avrebbero resistito anche al più forte sisma.

Il primo ministro Shinzo Abe ha visitato alcuni centri di evacuazione nella città di Kurashiki, nella prefettura di Okayama promettendo tagli alla burocrazia e ripristino della normalità in tempi molto brevi. Si tratta del peggior disastro che colpisce il Giappone negli ultimi 36 anni, secondo per danni e vittime solo al devastante terremoto-maremoto del Marzo 2011

© 3B Meteo