Caldo anomalo investe la Scandinavia, 31° ben oltre il Circolo Polare Artico

Non è la prima volta che quest’anno l’intera Scandinavia viene interessata da un’anomala ondata di caldo, era già accaduto tra la fine di Maggio e la prima settimana di Giugno. Ora la situazione si è ripetuta e con temperature ancora più alte della precedente. La causa va ricercata nell’area di alta pressione di matrice sub tropicale che staziona da più giorni sul nordest europeo, è la conseguenza dell’arrivo di correnti piuttosto calde direttamente dal nord Africa, le stesse che hanno determinato il caldo intenso in Italia nei giorni scorsi.

Ma vediamo quali sono le temperature che sono state raggiunte sulla Penisola Scandinava, in particolare nella giornata di ieri, considerando che anche oggi i valori saranno più o meno gli stessi anzi, proprio sull’estremo Nord della Norvegia, ben oltre il circolo polare artico potrebbero essere registrate massime persino superiori a quelle di ieri 17 Luglio. La lista è effettivamente molto lunga, diffusi valori intorno 30-31° stanno interessato gran parte del territorio, come dicevamo, da Sud a Nord da diversi giorni. Tra le massime più elevate segnaliamo 34°c a Uppsala (Svezia) il giorno 16 Luglio, 34° a Stoccolma (Svezia) il giorno 15 Luglio, 33.3°C a Turku (Finlandia) il giorno 17 Luglio. Tra le più anomale i 31° registrati all’aeroporto di Kirkenes (Norvegia) sui Fiordi settentrionali ben oltre il circolo polare artico a 69.43° di latitudine Nord, il circolo polare artico passa a 66° Nord.

Quanto durerà? Ancora qualche giorno, almeno fino al prossimo weekend sebbene le temperature tenderanno a diminuire a partire da ovest. Massime ancora superiori ai 33° potranno essere registrate soprattutto in Finlandia e sulla Norvegia orientale con punte ancora superiori ai 30° oltre il circolo polare artico.

© 3B Meteo