CAMORRA: ROMA, SEQUESTRO BENI PER 1 MLN DI EURO TRA SAN BASILIO E LITORALE DELLA CAPITALE

Roma, 7 dic. – (AdnKronos) – Nelle province di Roma e Napoli, questa
mattina i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma stanno
sequestrando beni pari ad un valore di un milione di euro ai fratelli E, entrambi indagati per associazione per
delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti del tipo
”cocaina”, aggravata dall’uso delle armi.
Il decreto di sequestro dei beni anticipato, finalizzato alla
confisca, quale Misura di Prevenzione Patrimoniale, emesso dal
Tribunale di Roma – Sezione Misure di Prevenzione, su richiesta della
Direzione Distrettuale Antimafia di Roma, è arrivato a conclusione di
indagini patrimoniali, svolte dai Carabinieri del Nucleo Investigativo
di Roma, che hanno consentito di rilevare come i fratelli E.  disponessero di beni e avessero un tenore di vita del tutto
sproporzionato rispetto al reddito percepito e dichiarato, tanto da
far ritenere che tali risorse economiche costituiscano provento o
reimpiego di attività delittuose. (segue)
(Giz-Rre/AdnKronos)