CINA, SALVINI “MEMORANDUM NON È TESTO SACRO”

“Non è un testo sacro. Si sta rileggendo, tutto è perfettibile, compreso il memorandum”. Lo ha detto il vicepremier e ministro, Matteo Salvini, in una conferenza stampa alla Camera, parlando del memorandum di intesa con la Cina.

“Da ministro dell’Interno è mia competenza garantire la protezione e la sicurezza dei dati sensibili italiani, se ci sarà un lontanissimo dubbio che certe presenze e acquisizioni possano compromettere la sicurezza ci sarà un secco no”, ha aggiunto Salvini, per il quale “nuovi mercati sono fondamentali per le nostre imprese, ma altro è permettere la penetrazione in Italia di potenze straniere che possano condizionare l’economia e la politica italiana”.