CIRIO “NO AL DISTANZIAMENTO SUI TRENI, RISCHIO SOVRAFFOLLAMENTO”

Un’ordinanza del governatore Alberto Cirio cancella l’obbligo del distanziamento a bordo dei treni, in modo da evitare i problemi legati agli spostamenti turistici. Lo annuncia l’assessore ai Trasporti, Marco Gabusi. “Abbiamo chiesto da settimane al Governo – spiega Gabusi – di intervenire sull’eliminazione del distanziamento fisico a bordo dei treni in modo da tornare a un’offerta di posti completa ed evitare così i sovraffollamenti che si stanno verificando da quando sono stati aperti i confini regionali. Da Roma non abbiamo ricevuto risposta. Perciò abbiamo deciso di procedere in autonomia: siamo in attesa del parere del Comitato tecnico scientifico piemontese e della task force guidata dal professor Fazio per procedere con l’ordinanza che il presidente Cirio vuole firmare al più presto. I dati sanitari del Piemonte sono buoni, per cui ci auguriamo di ricevere a breve il parere positivo”.

L’articolo CIRIO “NO AL DISTANZIAMENTO SUI TRENI, RISCHIO SOVRAFFOLLAMENTO” proviene da RETE 7.