Corso di formazione per insegnanti al Parco fluviale Gesso e Stura

Il Parco fluviale Gesso e Stura organizza anche quest’anno il corso di formazione e aggiornamento “Il Parco da scoprire: educazione ambientale tra Gesso e Stura”, approvato dall’Ufficio Scolastico Regionale e rivolto nello specifico al personale docente di tutti i livelli scolastici, dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di II grado, ma aperto a tutti coloro che siano interessati agli argomenti trattati. Il corso, a cura del Parco fluviale e La Fabbrica dei Suoni, la cooperativa che si occupa delle attività didattiche e promozionali del Parco, dà diritto al rilascio dell’attestato di frequenza, valevole ai fini dell’aggiornamento professionale obbligatorio .

Le lezioni si svolgeranno alla Casa del Fiume (via Porta Mondovì 11 A – Cuneo), il Centro di educazione ambientale del Parco, con alcune eccezioni per lo svolgimento di esercitazioni pratiche e osservazioni dirette all’orto didattico, nelle immediate vicinanze della Casa del Fiume, e la Riserva Naturale La Madonnina a Sant’Albano Stura. È prevista la possibilità di poter partecipare anche solo a singoli moduli, al costo di 50 € a modulo, mentre l’intero ciclo prevede un costo complessivo di 450 € anziché 500 €. I docenti di ruolo possono utilizzare la carta del docente per il pagamento.

Il corso è articolato in 10 moduli da 6 ore ciascuno, suddivise su due giorni . I temi di studio sono stati scelti appositamente per favorire lo studio e le attività scolastiche sulle tematiche dell’educazione ambientale: le api, l’orto, il pane, la biodiversità delle zone umide, i cambiamenti climatici, la geologia del territorio, la bicicletta, il gps – tecnologia a servizio dello sport, il suono della natura.

Gli argomenti in programma verranno affrontati da personale qualificato, con modalità interattive, multisensoriali e interdisciplinari : sono previste lezioni frontali in aula e lavori di gruppo con partecipazione attiva e interazione. Inoltre, prove pratiche, esercitazioni e osservazioni sul campo.

Per l’autunno sono tre i moduli in programma:

–          “Ecosistemi tra acqua e aria: la biodiversità nelle zone umide”, a cura del naturalista Dario Olivero, nei pomeriggi di lunedì 19 novembre (dalle ore 17 alle 20) alla Casa del Fiume e di mercoledì 21 novembre (dalle 15 alle 18) alla riserva “La Madonnina” a Sant’Albano Stura

–          “Il pane: dal campo alla tavola”, condotto dall’agronomo Samuele Barbero, mercoledì 28 novembre e mercoledì 5 dicembre alla Casa del Fiume (entrambi gli appuntamenti con orario dalle 17 alle 20)

–          “Geologi per un giorno: come leggere il paesaggio”, conil geologo Stefano Melchio, mercoledì 12 e giovedì 13 dicembre (dalle 17 alle 20) alla Casa del Fiume e nel centro cittadino.

Si proseguirà nei mesi invernali e nella prossima primavera con:

–          “L’olio: il re è quello d’oliva, conosci i suoi fratelli?”, il 9 e 16 gennaio

–          “Il clima: i cambiamenti climatici e gli eventi meteorologici”, il 30 e 31 gennaio

–          “Sport con il GPS: apprendere i trucchi per utilizzare al meglio il proprio dispositivo GPS”, il 12 e 13 febbraio

–          “Il suono della natura”, il 12 e 13 marzo

–          “Un mondo su due ruote: per muoversi in autonomia e sicurezza con la propria bicicletta”, 3 e 5 aprile

–          “L’orto: non solo frutta e ortaggi di stagione, ma anche piante ed erbe spontanee”, 10 e 17 aprile

–          “Il mondo delle api: volo libero nell’affascinante vita degli insetti impollinatori”, 8 e 15 maggio

Il numero dei partecipanti ai vari moduli è limitato; pertanto è obbligatoria l’iscrizione entro 15 giorni dall’inizio del corso telefonando allo 0171.444560 o scrivendo a didattica.parcofluviale(at)comune.cuneo.it.