DE ROSSI SEGNA AL DEBUTTO MA IL BOCA PERDE

Esordio agrodolce per Daniele De Rossi con la maglia del Boca Juniors. Nella sfida contro l’Almagro, valida per la Copa Argentina, il tecnico Gustavo Alfaro ha schierato l’ex centrocampista della Roma dal primo minuto, davanti alla difesa, ed è stato subito ripagato. Prima un perfetto assist per Salvio, il cui gol è stato però annullato per fuorigioco. Poi, al 28′, sul cross arrivato da calcio d’angolo De Rossi ha beffato il marcatore diretto Benitez e di testa ha battuto il portiere avversario portando in vantaggio il Boca e ricevendo l’ovazione dei 25mila tifosi presenti allo Stadio Ciudad de La Plata.

Nel secondo tempo la partita è però cambiata. Come previsto De Rossi, ancora a corto di preparazione, ha lasciato il campo al 76′ e cinque minuti dopo è arrivato il pareggio dell’Almagro per una disattenzione della difesa del Boca. E così il match è finito ai rigori: la formazione militante della seconda divisione argentina ne ha segnati tre, la squadra di Alfaro soltanto uno con Tevez ed è stata eliminata dalla Copa. “Ci è mancata aggressività per poter vincere la partita – ha sottolineato l’allenatore del Boca Juniors, Alfaro – Con un solo gol di vantaggio la sfida era ancora aperta e l’Almagro ci ha provato fino alla fine perché non aveva nulla da perdere. Il primo tempo mi è piaciuto, ma poi abbiamo permesso ai nostri avversari di pareggiare con un errore. De Rossi? Era pronto per giocare 60 o 70 minuti e così è stato”.