Destina il 5 per mille alle attività sociali del Comune di Carmagnola

Anche per l’anno 2019 è possibile destinare il 5 per mille dell’IRPEF (imposta sul reddito delle persone fisiche) al finanziamento delle attività sociali svolte dal comune di residenza.

La scelta può essere effettuata dai cittadini residenti nel Comune in possesso di redditi di lavoro dipendente, autonomo o assimilato.
Anche chi non deve fare la dichiarazione dei redditi può effettuare la scelta del 5 per mille, compilando il modello integrativo consegnato dal datore di lavoro insieme al CU redditi 2018.
Se un cittadino residente, al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi, decide di voler destinare la quota del 5 per mille della sua imposta sul reddito delle persone fisiche, relativa al periodo di imposta 2018, al Comune di residenza dovrà semplicemente apporre la propria firma nell’apposito riquadro che figura sul modello di dichiarazione (CU redditi 2018 oppure mod. 730/2019 oppure Unico 2019) sotto la scritta: “Attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente”.
E’ possibile scegliere una sola delle destinazioni previste nei riquadri relative al 5 per mille.
Il 5 per mille non è una tassa aggiuntiva e tale scelta non determina maggiori imposte da pagare ma consente semplicemente di scegliere, in modo autonomo, a favore di chi indirizzare una parte delle proprie imposte.
Il Comune di Carmagnola utilizzerà tali somme per l’acquisto di un sollevatore mobile da collocare presso la piscina comunale e che possa agevolare l’entrata in acqua delle persone con limitate capacità di movimento.
Tale attrezzatura, dotata di ruote in gomma e tipi di cinture di ritenzione, poggiapiedi e poggiatesta per la persona trasportata, costituisce un importante strumento anche per interventi di riabilitazione in acqua. Per questa ragione, l’Amministrazione comunale intende sollecitare la sensibilità dei cittadini promuovendo un intervento concreto a favore delle persone con gravi disabilità.