EMPOLI BATTE FIORENTINA, FROSINONE IN B

L’Empoli è ancora vivo. Nel lunch match della quartultima giornata della serie A, la squadra azzurra ha vinto, in casa, il derby toscano contro la Fiorentina per 1-0. Al “Castellani”, sotto una pioggia battente e sotto lo sguardo attento di Diego Simeone, accorso in Toscana per assistere alla prova del figlio Giovanni (non positiva), ha deciso la gara Farias, in gol al 9′ della ripresa, su assist di Di Lorenzo. Nei viola l’acciaccato Chiesa è entrato in campo al quarto della ripresa, al posto di Mirallas. Dall’avvento di Montella in panchina la squadra gigliata ha ottenuto un solo pareggio in campionato. Poi altre tre sconfitte in serie A e il ko nel ritorno della semifinale di Coppa Italia, contro l’Atalanta.
Empoli ancora terzultimo ma sempre più “vivo”: è ora quota 32, a meno 2 dall’Udinese e a meno 3 del Genoa. Fiorentina a 40 punti, al pari del Cagliari, ancora non aritmeticamente salva. Nel mezzo ci sono Bologna e Parma, entrambe a quota 37.
 
Chi non ha più speranze di rimanere in A è il Frosinone. Al Mapei Stadium si illude la formazione di Baroni, che va avanti addirittura di due gol grazie a Sammarco e Paganini. Il Sassuolo si rialza con Ferrari e Boga per il 2-2, Dionisi firma il 3-2 che viene giustamente annullato per fuorigioco. Cosi’ il Frosinone, a -10 dal quartultimo posto, occupato dall’Udinese, a tre giornate dalla fine, saluta la massima serie dopo una sola stagione.

Spettacolo al Tardini: 3-3 tra Parma e Sampdoria. Avanti il Parma con Gazzola, poi si sveglia la Samp che va persino sul 3-1 con la doppietta di Quagliarella, sempre piu’ capocannoniere con 25 reti, e il timbro di Defrel. Il Parma si sveglia in tempo: segna Kucka su rigore, quindi
Bastoni sottomisura non lascia scampo ad Audero.