Ford: riorganizzazione in Europa, verso taglio migliaia di posti

Il produttore americano Ford ha annunciato una vasta riorganizzazione delle sue attività in Europa che si tradurrà in tagli di posti di lavoro, che non ha quantificato. L’agenzia Bloomberg parla di migliaia di posti. “Il miglioramento dei costi strutturali sarà supportato da una riduzione dei posti di lavoro in eccesso in tutte le funzioni”, ha affermato l’azienda in una nota, annunciando le consultazioni con le parti sociali. “Ford mira a ridurre il più possibile i costi del lavoro attraverso esodi volontari in Europa e lavorerà a stretto contatto con le parti sociali e le altre parti interessate per raggiungere questo obiettivo”, afferma il gruppo. Il secondo produttore americano, che ha sofferto per anni di una perdita di quote di mercato e di una redditività insufficiente in Europa, afferma di voler “tornare alla redditivita’ a breve termine”. Ford attualmente impiega in Europa circa 54 mila dipendenti.