GIOVANI MORTI NEL PO: NESSUN SUPERPOLIZIOTTO DALLE BAHAMAS

Nessun “superpoliziotto” delle Bahamas. La Questura di torino smentisce categoricamente la notizia pubblicata su alcuni organi di informazione, secondo cui un agente speciale sarebbe stato inviato in Italia per affiancare l’attività degli investigatori sul caso del rinvenimento dei cadaveri di Alrae Ramsey e Blair John nel fiume Po.

GIOVANI MORTI NEL PO: NESSUN SUPERPOLIZIOTTO DALLE BAHAMAS

Torino, il giallo dei cadaveri nel Po: John non andò al convegno


In una nota la Polizia precisa che “Sul caso stanno indagando – esclusivamente – i poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Torino coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale.

Si precisa infine che, secondo quanto dichiarato dallo stesso Questore di Torino, si aspetta l’esito dell’esame autoptico per dare riscontro oggettivo ad una delle piste investigative attualmente seguite, non escludendo, allo stato dei fatti, alcuna ipotesi di reato”.












Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*