La scuola Materna fornirà i pasti alla mensa della Primaria

I pasti alla mensa della scuola primaria saranno preparati dalla cuoca della scuola dell infanzia è questa la principale novità per l anno scolastico 2020/ 21 per la mensa scolastica del martedì (giorno in cui sono previste le lezioni pomeridiane), oltre a quelle necessarie per rispettare le disposizioni per la prevenzione alla diffusione del contagio da Covid-19. I bambini pranzeranno in due turni, per evitare un eccessivo affollamento nell aula utilizzata come refettorio e per mantenere le necessarie distanze tra alunni di classi diverse, e consumeranno i pasti secondo le disposizioni che vietano l uso promiscuo di vettovaglie.Un apposita ditta incaricata dal Comune si occuperà dell assistenza e della sanificazione dei banchi, tra i due turni ed alla fine del pasto. Il servizio sarà attivo dal prossimo 6 ottobre.Il buono pasto avrà un costo di 5 euro e sarà acquistabile da martedì 29 settembre presso la Merceria “Filo di Fiaba in piazza Umberto I in carnet da 10 ticket. All atto del primo acquisto, contestualmente all iscrizione, sarà richiesto il versamento di una quota di 30 € (per tutti i 32 pasti previsti fino alla fine dell anno scolastico) quale contributo all assistenza dei bambini, che non sarà più curata dalle insegnanti, ma dagli operatori qualificati della Cooperativa “Insieme a voi di Busca.La positiva collaborazione con la Scuola Materna è frutto del lavoro in sinergia tra l amministrazione comunale, in particolare della consigliera delegata alla scuola Mara Ferrero, ed il Consiglio di Amministrazione dell Asilo presieduto da Lorenzo Sacchetto; fondamentale, per l avvio del servizio, la consueta costruttiva collaborazione con l Istituto Comprensivo “Leonardo da Vinci di Verzuolo diretto dalla professoressa Enrica Vincenti.