LIBIA, CONTE-ERDOGAN “TREGUA SIA PERMANENTE”

Dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan e dal premier italiano Giuseppe Conte, che si sono incontrati ad Ankara, arriva un appello per un “cessate il fuoco” permanente in Libia.
“Con il presidente Erdogan la priorità è porre fine all’escalation sul terreno per un cessate il fuoco definitivo – ha spiegato Conte dopo l’incontro -. L’iniziativa turco-russa auspico che possa dare una tregua definitiva e dobbiamo lavorare tutti per questo obiettivo comune, avendo tutti la medesima agenda perché dobbiamo assicurare un dialogo duraturo”.
“Il cessate il fuoco può essere precario senza uno sforzo della comunità internazionale che dia stabilità. Si deve accelerare sul processo di Berlino e confidiamo di potere svolgere nei prossimi giorni questa conferenza. L’Italia – ha aggiunto il premier – ha sempre assunto una posizione molto chiara e questo ci dà credibilità. Faccio appello ai libici perchè ogni loro comportamento decide il loro futuro, quindi devono scegliere quale futuro vogliono: se sarà uno democratico troveranno nell’Italia sempre un alleato. Dobbiamo lavorare sul percorso sotto l’egida dell’Onu e l’Ue avrà un grande ruolo, così come la Turchia e la Russia e tutti gli attori coinvolti”.
“Con il premier Conte abbiamo parlato degli sviluppi in Libia e della Siria. Con Conte e Putin abbiamo la volontà di partecipare al vertice di Berlino, vogliamo che il cessate il fuoco in Libia sia permanente”, ha detto Erdogan. “Mi auguro che il più presto possibile si sottoscriva un cessate il fuoco e apprezziamo molto anche tutti gli sforzi dell’Italia per ottenere questo obiettivo”, ha aggiunto.
(ITALPRESS).

L’articolo LIBIA, CONTE-ERDOGAN “TREGUA SIA PERMANENTE” proviene da Italpress.