L’ordine di Pechino ai media cinesi: “Non criticate Trump, non indispettitelo” 

Pechino ha ordinato ai media cinesi di non criticare direttamente il presidente Donald Trump per non indispettirlo temendo che possa ulteriormente esacerbare la guerra commerciale, con nuovi dazi e tariffe. Lo riferisce Reuters, citando fonti dei media cinesi “Quando descrivete o criticate le azioni e le dichiarazioni degli americani state attenti a non attribuirle a Trump bensì al governo Usa”, si legge in un documento dove sono state trascritte le direttive “verbali” di Pechino alla stampa.

All’inizio dell’anno erano state fatte richieste simili, sollecitando i media cinesi a non attaccare le volgarita’ di Trump, per non trasformare la dialettica in una guerra di insulti, ma secondo quanto scrive Reuters le nuove regole “sono le più stringenti”.