MALTA, PROPOSTA PER DEPENALIZZARE PROSTITUZIONE

Il governo maltese propone di depenalizzare la prostituzione. Lo fa con un documento lanciato il 3 settembre per una consultazione pubblica.

Il segretario parlamentare per le riforme Julia Farrugia Portelli ha spiegato che questo processo fa parte di un intervento per combattere la tratta di esseri umani e la prostituzione. Ha anche spiegato che questo faceva parte del programma elettorale del Partito Laburista nel 2017.

La consultazione pubblica condurrà all’elaborazione della strategia nazionale contro la tratta di esseri umani, nonché alla realizzazione delle necessarie riforme giuridiche sulla prostituzione.

Nel documento di consultazione, il governo maltese sostiene che la strategia mira a sviluppare i servizi e altre iniziative che devono essere attuate e supportate da misure appropriate, aumentando così la protezione delle vittime della tratta e allo stesso tempo affrontando efficacemente questo problema.

Il periodo di consultazione pubblica terminerà il 31 ottobre.

(ITALPRESS/MNA)