Milano, operazione “Foresta Verde”: lo spaccio avveniva nei boschi. 16 arresti

Milano – operazione “Foresta Verde” lo spaccio avveniva nei boschi

 

Spaccio di sostanze stupefacenti nelle aree boschive di Cadorago: esecuzione Ordinanze di Custodia Cautelare nei confronti di 16 persone 14 in carcere, 2 agli arresti domiciliari

 

Blitz dei carabinieri a Como, Milano, Bergamo e Lecco

Milano – L’operazione è stata chiamata “foresta Verde”. Fin dalle prime ore dell’alba, nelle provincie di Como, Milano, Bergamo e Lecco, i militari della Compagnia di Cantù, supportati nella fase esecutiva da personale del Reparto Operativo e delle altre Compagnie del Comando Provinciale di Como, stanno conducendo una vasta operazione di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle aree boschive, in esecuzione di un provvedimento applicativo di misure cautelari personali emessi nei confronti di 16 soggetti.

16 le persone coinvolte
I destinatari delle misure cautelari (14 in carcere e 2 agli arresti domiciliari) sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lo spaccio nei boschi
L’attività trae origine dagli approfondimenti avviati nel 2016 dalla Stazione Carabinieri di Lomazzo relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti in alcune aree boschive della provincia di Como.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*