Nuovi scontri a Parigi con i Gilet gialli, cassonetti in fiamme e 126 arresti

Sono scoppiati i primi tafferugli a Parigi nel 23esimo sabato di protesta dei ‘gilet gialli’. Sono stati dati alle fiamme cassonetti e la polizia ha ripetutamente usato i gas lacrimogeni lungo uno dei viali nel centro della capitale, tra la Bastiglia e Place de la Republique. Finora la manifestazione si era mantenuta calma, ma a mezzogiorno la polizia aveva già fatto 126 fermi e piu’ di 11 mila controlli preventivi. I ‘gilet gialli’, che protestano ogni sabato da metà novembre contro la politica sociale e fiscale del governo, oggi non possono manifestare vicino la cattedrale di Notre Dame, devastata dal grande incendio di lunedì scorso.