Quattro misure cautelari per gli incidenti nella stazione Barberini del 2018

Gli agenti della Squadra mobile di Roma ed i colleghi del commissariato Viminale stanno eseguendo un’ordinanza di applicazione di misura cautelare interdittiva a carico di 4 persone dipendenti di Metro Roma e Atac. Le accuse, a vario titolo, sono quelle di frode nelle pubbliche forniture e lesioni personali colpose aggravate. L’indagine è quella della procura di Roma sul grave incidente che causò il ferimento di numerose persone alla fermata della metro Repubblica il 23 ottobre 2018, nonché sulle cause che determinarono il guasto alla scale mobili della fermata metro Barberini il 21 marzo 2019.

L’indagine dei poliziotti della Polizia, coordinata dalla procura di Roma, è partita dopo l’incidente alla fermata della metro Repubblica avvenuto il 23 ottobre 2018. Quel giorno 24 tifosi Cska di Mosca che, arrivati nella Capitale per la partita di Champions League contro i giallorossi, rimasero feriti a causa del cedimento improvviso delle scale mobili. Ma non e l’unico guasto. Il 21 marzo 2019, infatti, hanno ceduto le scale mobili della stazione metro Barberini. Tanta la paura, ma fortunatamente nessun ferito.