SALONE DEL LIBRO, EDITALIA FESTEGGIA I 60 ANNI DELLE 500 LIRE

NON SONO LETTERATURA, MA ANCHE ARTE

Al 31° Salone Internazionale del Libro di Torino non si parla solo di letteratura, ma si dà spazio anche all’arte, soprattutto, a quella della moneta. Così, Editalia festeggia nel suo stand i 60 anni delle 500 Lire con pubblicazioni e oggetti di design.

LA LIRA SIAMO NOI

Una raccolta in cinque volumi che racconta la storia d’Italia e delle sue istituzioni, la vita quotidiana degli italiani e i cambiamenti della società attraverso l’evoluzione della moneta che ha accompagnato il nostro Paese dall’Unità all’Euro.

Il quinto volume della Lira Siamo Noi entra nelle pieghe meno note della storia della nostra moneta per raccontare, attraverso le grandi collezioni, errori e varianti di conio, monete mai nate e lire “curiose”, emissioni commemorative e emissioni speciali per il collezionismo.

Accompagna il testo un inedito apparato iconografico frutto di una campagna fotografica esclusiva al Museo della Zecca di Roma e presso altre istituzioni museali.

IL PROGETTO EDITORIALE E ARTISTICO

L’obiettivo di Editalia con questo progetto è quello di raccontare l’Italia attraverso un simbolo, la nostra moneta nazionale. Quello di trasformare i nostri ricordi in preziose opere d’arte.

E’ nata così la Storia della Lira, un progetto complesso e a tutto tondo per viaggiare nel mondo Lira e conoscerla da più punti di vista e attraverso opere diverse. La collezione delle Coniazioni più belle della Lira realizzate dalla Zecca dello Stato a partire dal materiale creatore originale.

La prestigiosa e innovativa collezione delle Banconote Coniate, coniazioni in oro e argento delle più belle banconote “numero zero” custodite nel Museo della Banconota della Banca d’Italia.

OGGETTI DI DESIGN

Ad affiancare la storia della Lira sono stati relizzati anche oggetti di design, come collane e orologi, creati appositamente con l’immagine delle 500 Lire Caravelle.

Il fascino ormai senza tempo della Lira esce dalle monete e dalle banconote per ispirare oggetti d’uso e trasformarli in preziose opere d’arte grazie al genio creativo italiano. Il design si sposa con l’idea da valorizzare, il saper fare artigiano con la preziosità dei metalli.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*