SU RAI2 IN ONDA IL “POPOLO SOVRANO”

Un’immersione nella realtà attraverso approfondimenti giornalistici e dibattiti in studio tra politici, economisti, giornalisti e imprenditori. È questo il nuovo programma di attualità e approfondimento targato Rai2 nell’era di Carlo Freccero: si intitola “Popolo Sovrano” e andrà in onda sulla seconda rete Rai a partire da giovedì 14 febbraio, ore 21.20.

Il programma – presentato stamani in conferenza stampa presso la sede Rai di Viale Mazzini – prenderà il posto di Nemo, e sarà condotto da Alessandro Sortino insieme a Eva Giovannini, che si occuperà di moderare i confronti politici, e Daniele Piervincenzi, cui spetta il ruolo di narratore dello storytelling. Il prodotto è stato scritto da Alessandra Ferrari, Vito Foderà, Eva Giovannini, Carlo Puca, Giorgia Sonnino, Alessandro Sortino, Emanuele Svezia ed è realizzato in collaborazione con Fremantle.

Il titolo, proposto da Sortino, è un esplicito e forse provocatorio richiamo all’articolo 1 della Costituzione italiana, che coinvolge il concetto di sovranità popolare e i limiti entro cui deve essere esercitata: “Il nostro intento è quello di abitare il conflitto tra sovranità popolare e i modi per esercitarla, in un mondo completamente modificato dalla rete e dalla globalizzazione. Abiteremo questo conflitto e lo racconteremo in questo nostro viaggio. Vogliamo che i politici parlino di cose concrete”. 

Alla domanda se sia un programma populista, Sortino ha ribadito l’importanza di rivendicare “le parole Popolo e Sovrano come punto d’arrivo di ogni percorso democratico e di liberarle da tutti gli -ismi che le soffocano”. “Non siamo un programma populista ma un programma popolare”, ha poi aggiunto in merito Giovannini.

Quanto alla sigla del programma, Sortino ha smentito definitivamente che sarà il rapper figlio di Marco Travaglio, Trava, a comporla. “Il programma ha una struttura e una musica in chiave rock, e sarà sempre introdotto dal battito di mani che caratterizza l’incipit di ‘We will rock you’ dei Queen”.