Successo per il Presepe vivente e gli altri appuntamenti di fine anno

Grande successo per il Presepe vivente, che si è svolto la sera del 24 dicembre, animando i momenti di preparazione alla Messa di mezzanotte. Tanta gente ha partecipato alla rievocazione storica della natività, percorrendo le strade del centro storico cittadino popolate di figuranti, antichi mestieri e attività della Betlemme dei tempi di Gesù. Apprezzate le novità di quest anno, concentrate nelle Piazze XXIV Maggio e Ferrero, che hanno messo a fuoco il viaggio di Giuseppe e Maria da Nazaret a Betlemme e l arrivo dei Magi, con la scenografica discesa della stella cometa che dal campanile della chiesa parrocchiale si è docilmente adagiata sulla capanna del bambino.Un plauso agli organizzatori ed ai numerosi volontari che hanno lavorato prima, durante e dopo la rievocazione, mettendo tempo ed energie al servizio della comunità per un evento che continua ad essere apprezzato da tutti.Una bella giornata quella che si è vissuta domenica 29 dicembre quando è stato riproposto il tradizionale Pranzo degli anziani. Dopo la partecipazione alla Santa Messa delle ore 11 nella chiesa parrocchiale di San Martino, ci si è trasferiti nei locali della palestra delle scuole per il pranzo in amicizia.Tra i tanti momenti vissuti nel periodo pre-natalizio, merita una segnalazione l apprezzata visita del Vescovo mons. Cristiano Bodo, venerdì 20 dicembre, agli ospiti dell Ospedale di Carità di Sanfront. Per una felice coincidenza la giornata è coincisa con il compleanno dell amatissima superiora Suor Maria Grazia.Il Vescovo si è intrattenuto con gli anziani ed i bimbi presenti, che hanno proposto un piccolo saggio natalizio. Mons. Bodo, infine, ha invitato tutti i presenti ad elevare una preghiera alla Madonna perché conceda nuove vocazioni sacerdotali e religiose alla nostra diocesi.Sabato 21 dicembre è stata proposta, come tradizione, l attesa recita natalizia dei bimbi della Scuola dell infanzia Asilo Infantile “Guido Roccavilla , svoltasi presso i locali della palestra delle scuole del capoluogo.Anche il Gruppo Ana di Sanfront lo scorso 20 dicembre ha proposto la tradizionale serata alpina in amicizia per lo scambio di auguri, annunciando una novità importante e lanciando il tesseramento. La novità è che la festa sociale 2020 non si svolgerà come al solito tra la fine di febbraio e l inizio di marzo, bensì il 15 di agosto, festa patronale dell Assunta. Il tesseramento per l anno 2020 è aperto e si concluderà alla fine di marzo.