Tor Bella Monaca – Continuano le attività di contrasto al fenomeno dei stupefacenti

Una serata decisamente sfortunata per un 50enne originario di Milano, ma da tempo residente a Roma, pregiudicato e attualmente sottoposto agli arresti domiciliari nella sua abitazione di via dell’Archeologia.
L’uomo ha bussato alla porta della sua pusher di fiducia, una 44enne romana con precedenti, con l’intento di concludere in fretta l’acquisto di alcune dosi di cocaina.
Mai giornata fu più sbagliata per soddisfare la sua dipendenza perché, poco prima, la donna era stata arrestata dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca insieme ad un ragazzo romano di 16 anni, incensurato, dopo essere stati sorpresi in strada a spacciare dosi di cocaina, e ad aprire l’uscio al 50enne sono stati i Carabinieri, proprio in quel momento impegnati nella perquisizione dell’appartamento della 44enne.
Per la coppia di pusher è scattato l’arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre il 50enne è finito in manette con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari.