Torino Spal 2-1. A Grassi risponde Gallo Belotti che arriva a quota 10 reti. De Silvestri porta in vantaggio i granata

Campionato serie A 13 maggio 2018 – 37° giornata – Stadio Olimpico Grande Torino – TORINOSPAL

Fonte foto twitter Serie A Tim
PRESENTAZIONE – Torino – La squadra diLeonardo Semplicisi presenta per questa sfida salvezza con tanti indisponibili: Meret, Vaisanen, Vicari, Borriello, Viviani e Lazzari; il tecnico spallino si affida a Salamon in difesa Everton Luiz e Costa a centrocampo  in attacco la coppia Paloschi-Antenucci Per Walter Mazzarri invece, fuori Lyanco,  e Obi. In difesa rientra Moretti dopo la squalifica, in avanti Andrea Belotti che potrebbe superare quota 10 gol dopo una stagione piena di infotuni

 

Direttore Sportico Torino Gianluca Petrachi
Il direttore sportivo Gianluca Petrachi a Torino Channel nel prepartita:“Siamo cresciuti tanto negli ultimi anni facendo plusvalenze che hanno permesso di migliorarci. L’obiettivo è l’Europa ma più se ne parla e peggio è. Dobbiamo lavorare per cercare di raggiungere l’obiettivo, ripartendo da mister Mazzarri”

 

IL RACCONTO DELLA PARTITA   PRIMO TEMPO –Le motivazioni contano e come e la Spal in questo primo tempo ha mostrato tanta voglia di restare e meritare questa categoria; ha giocato bene, ha tenuto sempre il controllo della partita e non ha concesso quasi nulla al Torino se non un tiro dal limite con Iago Falque al minuto 6 con Gomis che manda la sfera in angolo; poi, gli equilibri si rompono con una bella azione tutta di prima degli emiliani con la squadra di Semplici che trova il vantaggio con un assist di Antenucci che serve Grassi al limite dell’area e con un tiro preciso e potente buca Sirigu alla sua sinistra. Molto bene la Spal che ha costretto il Torino di giocare sempre sulla difensiva, mentre gli ospitisono stati sempre propositivi. Il Toro sul finale si ritrova con Ansaldi prima ma Gomis ribatte con i piedi e un minuto dopo con Ljajic che dal limite dell’area scocca un tiro che esce di poco fuori. Vantaggio più che meritato per la squadra di Semplici che ha mostrato di più carattere e voglia di vincere.

Il vantaggio della Spal con Grassi. Fonte foto twitter Serie A Tim

SECONDO TEMPO – Dopo 6 minuti risultato invariato. Ospiti sempre in vantaggio per 1 a 0.  Al 62′Berenguerappena entrato sfiora il pareggio, grande però è stato Gomis che gli nega la gioia del gol deviando la sfera sulla traversa. Il Toro pareggio al minuto 67 con Gallo Belotti ma grandissimo merito va a Berenguerche si invola sulla sinistra e serve un assist al bacio per il bomber granata che non sbaglia. Ora il Toro c’è mentre la Spalsoffre. Al minuto 87 il Torino passa in vantaggio. Ljajicrecupera una palla che stava per finire fuori, serve Belotti, cross basso e De Silvestri brucia la difesa e Gomis. Si chiude dopo 5 minuti di recupero e qualche scaramuccia di troppo sul finale con Leonardo Sempliciche è stato espulso per proteste. La squadra di Mazzarri si è svegliata troppo tardi, ma la vittoria ci sta tutta perchè nella ripresa c’è stato un vero assedio verso la porta di Gomisautentico protagonista.

TABELLINO di TORINOSPAL: 2-1 rete 22′ Grassi 67′ Belotti, 87′ De Silvestri

 

Ammoniti: 27′ Schiavon, 60′ Rincon, 66′ Everton Luiz, 68′ Cionek, 78′ Kurtic, 82′ Moretti, 90′ Salomon, 

 

Sostituzioni: 60′ esce Ansaldi entra Berenguer, 76′ esce Schiavon entra Schiattarella, 80′ esce Paloschi entra Floccari, 84′ esce Baselli entra Edera, 89′ esce Grassi entra Bonazzoli, 90′ esce Falque entra Acquah

 

FORMAZIONE – TORINO (3-4-1-2): Sirigu, Nkoulou, Burdisso, Moretti, De Silvestri, Rincon, Baselli, Ansaldi, Ljajic, Iago Falque, Belotti. A disposizione: Ichazo, Milinkovic-Savic, Molinaro, Bonifazi, Valdifiori, Acquah, Niang, Edera, Berenguer, Obi, Barreca, FerigraAllenatore: Walter Mazzarri

 

Fonte foto twitter Serie A Tim

FORMAZIONE – SPAL (3-5-2): Gomis, Cionek, Salamon, Felipe, Schiavon, Kurtic, Everton Luiz, Grassi, Costa, Paloschi, Antenucci. A disposizione: Poluzzi, Marchegiani, Simic, Bonazzoli, Floccari, Konate, Vaisanen, Esposito, Vitale, Schiattarella, Dramè, Russo Allenatore: Leonardo Semplici

 

Arbitro –Maurizio Mariani, della sezione AIA di Aprilia. Assistenti i signori Bindoni e Di Vuolo, quarto ufficiale il signor Sacchi. V.A.R. sarà il signor Damato, A.V.A.R. il signor Iorio. – CURIOSITA’ – Per il fischietto laziale si tratta della 15esima partita della stagione, 5 i rigori assegnati, 69 i cartellini gialli e 6 quelli rossi.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*