TUMORE AL POLMONE, A ORBASSANO LA CAMPAGNA “IN FAMIGLIA ALL’IMPROVVISO”

TUMORE AL POLMONE, A ORBASSANO LA CAMPAGNA “IN FAMIGLIA ALL’IMPROVVISO”

Aiutare pazienti e famigliari ad affrontare il tumore del polmone, il terzo più frequente nella popolazione italiana, 3.800 nuovi casi l’anno in Piemonte. Fa tappa a Torino la campagna di informazione ‘In famiglia all’improvviso. Combattiamo insieme il tumore al polmone’. Online su www.infamigliaallimprovviso.it la web fiction, fulcro dell’iniziativa Promossa dalle onlus Salute Donna, Salute Uomo e Walce, col supporto di Msd Italia, e presentata al San Luigi di Orbassano. Regista, autore e interprete della web fiction, ideata e curata da Pro Format Comunicazione, è Christian Marazziti. “Abbiamo cercato di raccontare i principali aspetti del tumore del polmone con la giusta delicatezza, per dare allo spettatore i messaggi corretti sulla prevenzione, sulla diagnosi e sulla cura di questa malattia”. Il racconto si basa sull’esperienza reale di medici e pazienti, raccolte da un board scientifico presieduto dalla professoressa Silvia Novello, responsabile di Oncologia Polmonare del San Luigi di Orbassano. Dieci episodi al confine tra dramma e commedia, che cambiano la narrazione sul tumore del polmone, parlandone da un nuovo punto di vista.”Il percorso diagnostico e terapeutico del tumore al polmone, in questi ultimi anni, ha conosciuto una evoluzione importante – spiega – L’introduzione di terapie a bersaglio molecolare e dell’immunoterapia ha modificato in maniera radicale le aspettative di vita delle persone affette da tumore polmonare”. Un cambio di passo che la web fiction introduce anche nell’informazione, per aprire uno spiraglio di positività e indicare ai pazienti, e ai loro famigliari, che oggi c’è una strada da percorrere.

L’articolo TUMORE AL POLMONE, A ORBASSANO LA CAMPAGNA “IN FAMIGLIA ALL’IMPROVVISO” proviene da Rete 7.