Valle d’Aosta, morta escursionista russa sorpresa da bufera: recuperata dal Soccorso Alpino a 4200 metri

Valle d’Aosta, morta escursionsita russa sorpresa da bufera: recuperata dal Soccorso Alpino a 4200 metri

 

Valle d’Aosta – Il Soccorso Alpino della Valle d’Aosta è stato impegnato nelle operazioni di recupero del corpo senza vita di un’escursionista di nazionalità russa che è stata investita nella giornata di ieri dalla stessa bufera che in territorio elvetico ha causato 4 morti e 5 feriti gravi. La donna ha lasciato ieri pomeriggio il rifugio Margherita con l’intenzione di raggiungere il rifugio Mantova, il suo corpo è stato avvistato dai tecnici del Soccorso Alpino ieri mattina, nella zona sotto la Ludwighshoe, a quota 4200 metri – Fonte: Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico – CNSAS

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*